“Fahrenheit 9/11” (2004) *

Il nuovo documentario di Michael Moore delude su molti fronti. Purtroppo conferma il sospetto insufflato da molti cronisti dell’ultimo Cannes: la vittoria era indotta a considerazioni piuttosto lontane da pregi cinematografici. Anche se di cinema si tratta.

Il primo tempo è di gran lunga più interessante del secondo, ma già dopo una mezz’ora di dipanamento della matassa ci si chiede quando sarebbe giunta l’ipotesi dell’autore su alcuni grandi perché, le grandi domande senza una risposta pienamente convincente, ad esempio sull’accadimento evocato dal titolo.

Il resto è un lungo percorso di bush-fobia, un hula hop maledicente attorno alla figura del presidente, che quasi ne guadagna in simpatia, anche se a fatica, in quanto risulta essere un bersaglio che non ha diritto a repliche. Vengono montate in un crescendo compiaciuto le “peggiori” frasi, ridicole vicende della vita presidenziale, persino viene preso in giro lo smarrimento di Bush dopo il secondo schianto sulle Twin Towers, quale simbolo di stupidità ed inettitudine.

Michael Moore ha evidenziato alcuni aspetti condizionando il racconto (com’è ovvio, legittimo e dichiarato peraltro), ma saltando alcune risposte o ipotesi, come già detto. Una fra tutte: perché – secondo lui – Osama bin Laden avrebbe attaccato le ambasciate americane in Africa e NYC?
Perché viene ricordato il lungo legame della famiglia Bush con la dinastia saudita in quanto scandaloso, e non il perché questo legame non ha sortito una difesa efficace per gli USA?

C’è inoltre un notevole spazio per lo splatter, per lo shock a buon mercato, corpi umiliati & dolore, messi in primo piano, a lasciare un scia di torpore e di paura, che non serve a molto per capire o decifrare il presente che ci trova impotenti. Le univoche interpretazioni tendenti a incolpare Bush persino dell’esistenza del terrorismo islamico, si ridimensionano di fronte al dolore di una madre irachena e di una madre americana.
Poteva essere un momento di riflessione, il film si è rivelato uno sfogo.

[15/09/2004]

Annunci