Suspiria (1977) ***

Friburgo in Brisgovia. Una ballerina americana arriva in una scuola di danza rinomata. Fin da subito l’impressione è che si tratti di una messinscena, ma alquanto misteriosa.

Notevoli gli effetti speciali d’epoca, soprattutto l’uso drammatico dei colori e delle luci, usate in modo espressionistico, così come sono altrettanto indovinate – poiché soffocanti – le decorazioni stile Decò e Liberty.  I primi venti minuti sono da cineteca, mentre il finale ad effetto oggi pare più datato.

La trama inconsistente, e banale, è strumentale alla vera protagonista della pellicola: la tensione. Forse troppi e inutili i depistaggi narrativi (ad esempio Miguel Bosé). 


Suspiria (Italia 1977) di Dario Argento – con Jessica Harper, Stefania Casini, Alida Valli, Flavio Bucci, Miguel Bosé.

25 aprile 2006

 

suspiria-008

Annunci