“La vita di Adele” (2013) ****

Romanzo di formazione intenso e sensuale, recitato in modo esemplare dalle due protagoniste (ma non solo): la giovanissima e inesperta Adele e la più grande, emancipata, sicura Emma.

Ennesimo gioiello di Abdel Kechiche autore di origini tunisine che agli studenti adolescenti francesi aveva già dedicato “La schivata”. La società multiculturale è ormai fusa ma ancora confusa, pare una società progressista forse più per posa che per convinzione. Ma si scopre omofoba non appena Adele – studentessa timida ma ben integrata coi compagni di classe – tenta di conoscere la propria complessa sessualità; anche grazie alla passione scoppiata per l’affascinante Emma, pittrice che tenta di realizzarsi attraverso la propria arte.

Film raro, prezioso, ostinato, scomodo, senza filtri né rete, ma, probabilmente, necessario, oltre ogni sepolcro imbiancato.

La vita di Adele – Capitoli 1 & 2 (La Vie d’Adèle – Chapitres 1 & 2) è diretto da Abdellatif Kechiche.

27 marzo 2014la-vie-d-adele_005

Annunci

Autore: Cinex

Recensioni per nulla obiettive: una risposta sbagliata ai Dizionari (stelline comprese) da un vecchio blog più volte caduto in oblio, ma mai abbastanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...