“Il nastro bianco” (2009) ****

Alcuni fatti inspiegabili scuotono un paesino protestante della Germania del Nord, qualche anno prima della Grande Guerra. Le radici dell’odio nazista sono raccontate in un apologo equilibrato che guida lo spettatore nella spirale dell’abisso umano.

Senza risposte scontate né morali pregresse. Bianco e nero straordinario e necessario.

Il nastro bianco (Das weiße Band – Eine deutsche Kindergeschichte) è diretto da Michael Haneke.

1 marzo 2014

cannes-05-il-nastro-bianco

Annunci

Autore: Cinex

Recensioni per nulla obiettive: una risposta sbagliata ai Dizionari (stelline comprese) da un vecchio blog più volte caduto in oblio, ma mai abbastanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...